Ecco il mio Versilia…

..no, non è un errore, non parlo della Versilia, ma del forno Versilia che va sul fornello a gas. Diciamo che è un po’ come la vecchia “Petronilla” che le nostre nonne usavano sulla stufa a legna, questo è in alluminio, stampo a ciambella e ci posso cuocere un sacco di cose dolci o salate.

L’ho visto su FB e mi sono buttata nel gruppo “Il forno sul fornello”, fino ad ora da spettatrice, ma ora che sono partita chi mi ferma più. Mauro dice, ma ancora? Lo sai che non appena vedo un elettrodomestico anche se non elettrico io devo averlo. Ho voluto provare un impasto salato, visto che lui li preferisce ai dolci (ma non è vero perchè mi sta facendo fuori tutti i dolcetti siciliani…) e sapete come si dice…un colpo al cerchio e uno alla botte.

Allora ecco qui il mio “DANUBIO”, ho preso la ricetta dai files del gruppo ed è di Alessandra Trigiante.

Ho fatto alcune modifiche:

Ingredienti:

  • 3 uova
  • 100 gr di burro  – (80 gr.)
  • 1 cubetto di lievito fresco
  • 550 gr di farina O
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato – (omesso)
  • latte q.b. per rendere l’impasto morbido

per il ripieno:

  • 200 gr di emmenthal o formaggio a piacere (io ho messo 200 gr di pezzetti di formaggio siciliano, alle olive, al peperoncino)
  • 200 gr di prosciutto cotto o wursteln (150 gr. prosciutto crudo)

Ho usato il bimbi e ho fatto l’impasto classico, come per il pane, mettendo tutti gli ingredienti, poi  ho tolto l’impasto e nel boccale ho tritato i formaggi e il prosciutto.

??????????

Ho staccato dell’impasto e ho formato delle palline, le ho farcite e dopo averle ben chiuse le ho posizionate nel fornetto, su una forma a ciambella ritagliata nella carta da forno.

Ho chiuso con il coperchio e le ho fatte lievitare circa 1 ora e mezza, poi ho messo lo spargifiamma in dotazione e su fornello medio a fiamma bassa per poco più di un’ora. Forse dovevo tenere la fiamma leggermente più alta, ma temevo bruciasse. Invece è andata bene, è venuto morbido dentro e croccante fuori, nella foto ne manca un pezzo perchè..qualcuno ha voluto assaggiarlo.

??????????

About these ads

10 pensieri su “Ecco il mio Versilia…

  1. Allora la crescente o maglio l’abbassante del 31 la potevi provare a fa lì….accidenti abbiamo perso un’occasione (va be però il cotechino e lo zampone dove lo mettevi ….fuochi tutti occupati……già è vero 😊😊😊😊ciao ciao

  2. Innanzitutto Buon Meraviglioso Anno Nuovo, Marika!

    Questo post mi ha fatto venire la nostalgia degli anni passati, la mia mamma aveva il “fornetto” Versilia e ci cucinava di tutto, dagli sformati ai dolci, dai soufleè ai gateau, fino a che noi figlie e anche mio padre non ci ribellammo per via che tutto il cucinato aveva forma di ciambellone, in casa nostra. Non pensavo che esistesse ancora, ma sai che quasi quasi me lo compro anche io?
    Un grande abbraccio
    Rosy

  3. Mi ricordo che la usava la mia nonna e sformava delizie come la tua complimenti !!!!!
    Devo vedere se riesco a recuperarla……..
    Un abbraccio e Buon 2014 😀😃

  4. proprio oggi una ragazza conosciuta su facebook mi ha iscritta a un gruppo dove si cucina con il fornetto versilia!!!io ce l’ho da tempo e mai usato!!! devo spolverarlo ,!!! e ora di usarlo mi sa!! :-)

    • Sicuramente è “il forno sul fornello”. Proprio ora ho pubblicato la ricetta/foto del mio pane, vai a curiosare e ti assicuro che è veramente valido, poi si risparmia la corrente elettrica, il che non è poco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...