LA FRITTATA DI “SGARBAZA”

Standard

Fiorino è un nostro vicino, ha quasi 80 anni, ed ha un piccolo orto. L’altro giorno mi ha chiamata e mi ha detto: “vuoi due cipollotti?”

Figurati, a me piacciono  tanto le cipolle  e poi appena raccolte…” prendi, però non buttare via la sgarbàza”: Coosa? cosa sarebbe la sgarbàza? E’ la parte verde del cipollotto e allora mi ha insegnato una ricetta che faceva già sua mamma.

Solo che sua mamma andava nell’orto a raccogliere i cipollotti e le uova nel pollaio.

Me l’ha detta a voce perchè …”io non scrivo, neppure alla mia fidanzata”…eccola qui con le mie modifiche.

Ingredienti:

  • 6 uova   ( 4 uova)
  • un mazzetto di sgarbàza (?)   (la parte verde di quattro cipollotti)
  • un cucchiaio di parmigiano   (mezzo cucchiaio di parmigiano e mezzo di pangrattato)
  • sale e pepe    ( più un cucchiaio di latte)
  • olio   (burro)

La ricetta di Fiorino:

Tritare con la mezzaluna la sgarbàza, mescolarla bene in una ciotola alle uova, al parmigiano, sale e pepe.

Mettere a scaldare dell’olio in una padella e poi versare tutto dentro, far cuocere fino a che si è rassodata.

La mia ricetta:

Tagliare a pezzettini la sgarbàza e metterla in una padella con del burro a rosolare. Mescolare bene la uova con il parmigiano, il pangrattato, il latte, sale e pepe, versare poi nella padella e farla rapprendere.

Se ne può fare una grande o tante piccoline, e va molto bene anche per fare da ripieno per un arrosto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...