” Tucèn ed fa’sol e ov” (sughetto di fagioli e uova)

Standard

Ecco un’altra vecchia preparazione di Fiorino, che facevano quando lui era piccolo.

Questo è un “tucèn ed fa’sol e ov”, cioè sughetto di fagioli e uova.

toucin con uova

Ingredienti: (le dosi sono a piacere a seconda delle persone, mi ha detto Fiorino)

  • Salsa di pomodoro
  • Prezzemolo, aglio, sale
  • Fagioli cannellini (più teneri) o borlotti, si possono usare quelli in scatola anche se una volta usavano quelli freschi, che, secondo me, hanno un sapore migliore.
  • Uova
  • salamoia bolognese

Mettere in una padella la salsa di pomodoro e pari quantità di acqua, (notare la parsimonia di una volta) dell’aglio e del prezzemolo tritato.

Lasciare cuocere per circa un’ora e poi aggiungere i fagioli.

Se freschi, sbollentati, se in scatola, metterli e basta. Quando anche i fagioli saranno teneri mettervi le uova, aggiungere la salamoia e lasciar insaporire.

Ci sono due modi, o prima far rassodare le uova, poi tagliarle a metà, metterle nella padella e lasciare che si insaporiscano,  (quello della ricetta) oppure romperle direttamente nel sugo e farle cuocere.

Vi assicuro che è un piatto buono, ricco di proteine e loro ne avevano bisogno, anche perché la carne era piuttosto rara sulle loro tavole.

In questo stesso sughetto, ma senza i fagioli, facevano cuocere in umido anche i pesci gatto, che pescavano nei “maceri” e lo chiamavano “tucèn par el pass” (sughetto per il pesce).

Ma questo lo spiego la prossima volta non appena Fiorino li pescherà.

Advertisements

»

  1. Per fare la classica salamoia bolognese devi tritare molto fine del sale grosso ed poi trita tutto insieme della salvia, del rosmarino, del pepe, del timo, della maggiorana ed altre erbe che ti piacciono. Fai asciugare le erbe tritate nel forno non caldo, poi le unisci al sale e le metti in un vasetto mescolando bene. Le proporzioni sono tanto sale tante erbe, poi ovviamente se la preferisci più carica, metti più erbe.Si conserva bene e la puoi usare su tutto.

  2. Ho scoperto che questo invitantissimo sughetto è perfetto come piatto unico in queste uggiose serate invernali.
    La prossima volta proverò con l’uovo sodo….mi è stato chiesto di ripetere, evidentemente ha incontrato il gusto dei miei commensali.
    Grazie Marika

  3. Pingback: Tucèn ed fa’sol e ov per Quanti modi di fare e rifare | Le mille e una passione

  4. Pingback: QUANTI MODI DI FARE E RIFARE : TUCEN ED FA’ SOL E OV ♦♦ ΑΥΓΑ ΚΑΙ ΦΑΣΟΛΙΑ ΣΕ ΣΑΛΤΣΑ ΝΤΟΜΑΤΑΣ για τους QUANTI MODI DI FARE E RIFARE « picsall

  5. Pingback: Quanti modi di fare e rifare Tucèn ed fa’sol e ov | Food Blogger Mania

  6. Pingback: Tucen ed fa’sol e ov – Sughetto con fagioli, piselli, uova e tonno per Quanti modi di fare e rifare | Food Blogger Mania

  7. Pingback: QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: TUCEN EL FAL SOL E OV | ...:::STEGNAT DE POLENTA:::...

  8. Pingback: Per quanti modi di fare e rifare "Tucèn ed fa’ sol e ov " a modo mio. | Food Blogger Mania

  9. Pingback: Tucèn ed fa’sol e ov per Quanti modi di fare e rifare | Food Blogger Mania

  10. Pingback: Quanti modi di fare e rifare: Tucèn ed fà sol e ov | Ricette Cucina Blog

  11. Pingback: Tucèn ed "ceci" e ov - Quanti Modi di Fare e di Rifare | Lu.C.I.A.-Tra Cucina e PC

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...