LASAGNE DI “PANISSA”

Standard

 

 Ho preparato le lasagne panissa e qui c’è la ricetta originale di Nanocucina.

Anche qui sono stati usati i ceci ed è stata una sorpresa per me gustare delle lasagne preparate così, per una che vive in Emilia (ormai emiliana a tutti gli effetti) e per la quale le lasagne tradizionali sono sacre, penso che un’integrazione ed uno sconfinamento in altri prodotti per la preparazione delle lasagne, sia apprezzabile, visto il risultato.

In poche parole BUONO, brava Nanocucina.

Io però ho utilizzato il Bimby, le mie modifiche sono in rosso, praticamente ho quasi raddoppiato le dosi:

per la panissa

  • 150 g di farina di ceci   –  350 gr di ceci
  • 500 ml d’acqua tiepida –    un litro di acqua tiepida
  • sale
  • poco olio EVO –  1 cucchiaio di olio di semi

per il condimento

  • 1 broccolo –  300 gr cavolfiore cotto a vapore
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 acciughe sott’olio
  • peperoncino qb –  1 cucchiaio olio piccante (preparato da me, mettendo dei peperoncini nell’olio d’oliva)

per la besciamella 

  • 400 ml di latte intero –  un litro di latte
  • 1 cucchiaio e mezzo di farina 00 –   100 gr di farina
  • sale
  • 50 gr di burro
  • 30/35 g di pecorino romano grattugiato –  60 gr pecorino.

Prima ho polverizzato i ceci rendendoli a farina, li ho tolti e messi da parte e senza lavare il boccale ho aggiunto un litro di acqua, l’olio e ho fatto scaldare per 10 min, 100°, vel 1.

Poi ho aggiunto dal foro del coperchio a vel.2 la farina di ceci, ho spatolato e ho cotto per 30 min 100° vel.2.

Ho tolto la panissa e l’ho messa a raffreddare su un piatto largo. Nel frattempo ho messo l’olio piccante, l’aglio, le acciughe, un po’ di sale in una pentola e non appena si sono disciolte ho aggiunto il cavolfiore, l’ho fatto insaporire per circa 10 min. e poi ho schiacciato il tutto con la forchetta.

Ho preparato la besciamella, mettendo tutti gli ingredienti nel boccale e ho fatto cuocere per 12 min. a 90° vel.4. Negli ultimi minuti ho aggiunto il formaggio. L’ho tolta e messa in una ciotola.

A questo punto ho composto le “lasagne”. Ho tagliato a fettine sottili la panissa e l’ho disposta nel fondo della casseruola, poi ho messo uno strato di cavolfiore composto, poi uno di besciamella.

Ancora uno strato di panissa e poi ancora cavolfiore e besciamella.

Ho terminato con uno strato di panissa e uno sottile di besciamella e qualche fiocchetto di burro.

Ho infornato per 40 minuti a 200°, fino a che si è formata una bella crosticina.

E’ stato anche un esperimento con il Bimby e, anche i miei ospiti ai quali ho propinato la novità, sono rimasti molto soddisfatti.

Con questa preparazione partecipo a  “Quanti modi di fare e rifare”.

“-Quanti modi di fare e rifare- è nato  soprattutto per la curiosità di conoscere come ci muoviamo in cucina, quali ingredienti usiamo e molte altre peculiarità, tenendo conto che viviamo in luoghi diversi, anche lontanissimi, ma con tanta voglia di condividere fra di noi e con chi ci segue! Non vuole essere assolutamente una gara (o contest che dir si voglia, nel quale si deve scegliere la migliore realizzazione), tutto ciò che sarà realizzato verrà apprezzato per la sua natura intrinseca.

E’ un progetto a scadenza mensile, la data è stata fissata per il giorno 6 di ogni mese. In quel giorno pubblichiamo, contemporaneamente, la ricetta che già il mese prima abbiamo scelto di rifare insieme.”

Con questa iniziativa, io sto imparando nuovi metodi di cucinare la stessa ricetta, divertendomi a realizzare un progetto comune in allegria. Perchè così deve essere, cucinare vuol dire preparare i cibi divertendosi.

Annunci

»

  1. Buongiorno cara Marika. Che meraviglia… anche stamattina, nelle cucine delle mie amate Cuochine si diffondono aromi invianti e golosi! Grazie per averci preparato questa stupenda versione delle lasagne di panissa!
    A ritrovarci il 6 di dicembre con Mostaccioli napoletani!
    Un abbraccio la Cuochina

  2. Buongiorno Marika! Grazie mille per aver preparato con noi questa golosa versione delle lasagne di panissa! Certo è diversa dalla classica lasagna emiliana ma veramente molto buona! Ciao a presto!

  3. Bella l’idea dell’olio piccante, e con il bimby sarà stato facilissimo sfarinare i ceci.
    Bellissima versione pseudo-lasagne emiliane, come si suol dire: non si finisce mai di imparare qualcosa.
    Alla prossima carissima!

  4. ciao Marika,
    anche a noi piace partecipare ai quanti modi di fare e rifare per
    tutti i motivi che hai indicato tu.
    Sai anche noi abitiamo in Emilia e siamo proprio contente di avere imparato un altro tipo di lasagne.
    Complimenti e
    un bacio dalle 4 apine

  5. E’ bello poter curiosare nelle cucine degli altri e “copiare” le ricette, sempre nuove… imparando tante cose..e magari carpendo qualche accorgimento che ci facilita..
    Mi piace e diverte tantissimo partecipare alle Rifatte e quoto in pieno tutto quello che hai scritto!
    In più conosco sempre tante grandiose blogger! evviva!!!
    Ciao Jé

  6. Ciao Marika, grazie per la gradita visita nella mia cucina, che ricambio come vedi con gioia anche se tardi (oggi giornata piena al lavoro, e nessuna possibilità di stare al pc). Questa ricetta l’ho trovata buonissima, e ti dirò… io la farina di ceci la adoro e fatico sempre a trovarne una garantita senza glutine, mi sa che d’ora in poi il mio Bimby mi toglierà dall’imbarazzo 🙂 Ciao, buona serata.

  7. eccome se è apprezzabile lo sconfinamento…io sono emiliana doc, ma ho apprezzato alla grande, bellissima ricetta vero? e poi con l’aggiunta del piccantino …bravissima!

  8. Marika eccomi sono riuscita a commentare da casa ,evidentemente ho problemi sul pc al lavoro 🙂
    Buona e bella questa ricetta brava
    Giuliana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...