Cardi, crema e curcuma

Standard

Avevo dei cardi bellissimi, appena colti, turgidi e bianchi e li ho preparati con crema e curcuma.

“Il cardo (Cinara cardunculus) è un ortaggio invernale di forma simile al sedano, ma appartenente alla stessa famiglia dei carciofi.

La parte commestibile del cardo è il gambo, che ha un gusto simile a quello del carciofo, con sfumature che ricordano vagamente il sedano.

Il cardo è un ortaggio difficile da coltivare. Infatti i suoi gambi sono piuttosto duri e di sapore amarognolo, per limitare l’amaro devono essere coltivati il più possibile in assenza di luce, il che li rende anche più candidi; e devono subire l’effetto delle gelate tardo-autunnali, che li rendono più teneri.

I gambi devono essere bianchi e compatti e non presentare tracce di colore verde, altrimenti saranno duri e amari, il cardo ha pochissime calorie e un indice di sazietà piuttosto alto, quindi può essere arricchito di sapore anche utilizzando una certa quantità di grassi pur mantenendo una elevata sazietà.

Cardo gobbo

Il cardo gobbo di Nizza Monferrato prende il nome dal fatto che si presenta fisicamente curvato, accartocciato su se stesso.

Il clima autunnale nebbioso e freddo della zona di produzione, a cavallo tra il Piemonte e la Francia, rendono i cardi teneri e adatti anche al consumo a crudo.” (da: Cibo 360.it)

Sono buonissimi con la “bagna cauda”, piatto tipico piemontese a base di olio, aglio e acciughe, messo a cuocere pianissimo e poi servito nelle “scionfete” piccoli contenitori di terracotta con sotto un lumino, nel quale si intingono le verdure, peperoni, insalata riccia e soprattutto i cardi.

INGREDIENTI:

  • 5 gambi esterni di un grande cardo bianco
  • farina tumminia
  • crema di riso che sostituisce la panna
  • 1 bicchiere di latte
  • limone
  • burro
  • curcuma
  • sale

Ho pulito bene i gambi dei cardi, togliendo i filamenti e, dopo averli tagliati a pezzetti, li ho messi a bagno in acqua acidulata con del limone. Li ho fatti cuocere a vapore al microonde per circa 10 min, poi li ho asciugati ed infarinati.

Ho fatto sciogliere del burro in una padella e quando è diventato dorato ho aggiunto i pezzetti di cardo,  il sale, la curcuma e la crema di riso ed ho chiuso con il mio coperchio New Wonder Cooker, a fiamma bassissima (così si risparmia il gas) ho fatto cuocere per circa 20 minuti; quando una sola volta li ho girati ho aggiunto il latte.

Ed ecco il risultato, buoni, teneri, con una bella crosticina:

??????????

 

Annunci

Una risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...