Visita ai luoghi verdiani

Standard

Ritrovo, dei radunisti bolognesi, al mattino per visitare le zone verdiane, in occasione del primo raduno a Cremona, poi raggiungeremo la trattoria dove si troveranno gli altri della compagnia. (la visita a Cremona verrà dopo pranzo)

Giuseppe Verdi, chi non lo conosce? E’ uno dei geni della musica dell’800 e il massimo operista italiano del suo tempo.  Noi siamo andati a vedere dove è nato e dove ha vissuto.

Giuseppe Verdi ritratto nel 1886 da Giovanni Boldini

Giuseppe Verdi nacque a Le Roncole (divenuta in seguito Roncole Verdi), frazione di Busseto, il 10 ottobre 1813 da Carlo Verdi (1784-1867), oste e rivenditore di generi alimentari, e Luigia Uttini, filatrice. Carlo,dopo aver messo da parte un po’ di denaro, aveva ereditata dai genitori la gestione di una modesta ma ben avviata osteria in Roncole, la cui conduzione alternava al lavoro dei campi. Il registro dei battesimi, all’11 ottobre di quell’anno, indica Giuseppe come “nato ieri”. Il giorno successivo Giuseppe venne battezzato nella chiesa locale di San Michele e gli vennero apposti i nomi di Giuseppe Francesco Fortunino. Il terzo giorno della sua nascita il padre di Verdi raggiunse Busseto per notificare la nascita alle autorità locali e venne indicato nel registro comunale coi nomi di Joseph Fortunin François. L’atto di nascita fu redatto in francese, appartenendo in quegli anni Busseto e il suo territorio all’Impero francese creato da Napoleone.” (Wikipedia)

Alcune delle opere :

Interno della casa

interno verdi

doppia luce verdi

finestrina verdi

Verdi bambino e la filatrice (immagini come lanterne cinesi)

verdi e filatrice

sala da pranzo della casa di Verdi e dove si sono fermati i visitatori??? L’intellettuale scrive e gli altri mangiano e bevono…

casa verdi

tavolo da lavoro del padre di Verdi

lavoro verdi

lo scrittorio di Verdi da giovane

scrittoio verdi

camera da letto dove nacque Giuseppe Verdi

letto verdi vi dirò, che qui c’è una certa emozione nel vedere la sua culla in una camera semplice e pensare che poi diventerà un grande della musica.

monumento nel giardino della sua casa.

monum verdi

Villa Verdi  – nel 1848 Verdi acquistò dai signori Merli la villa di Sant’Agata, una frazione di Villanova sull’Arda (provincia di Piacenza),  Qui si stabilì tre anni più tardi, insieme alla sua nuova compagna, il soprano Giuseppina Strepponi, che sposò nel 1859. E qui visse per quasi 50 anni. Verdi morì a Milano il 27/1/1901

villa verdi

Non si può conoscere veramente come sia stata la vita di Giuseppe Verdi se non si visita questa villa, cosa che abbiamo rimandato ad un’altra volta, con più tempo e calma.

Ed ora partiamo per raggiungere gli amici alla trattoria, dove ci aspetta (come al solito) un signor pranzo. A dopo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...