Pesto di foglie di ravanelli

Standard
rapanelli

I ravanelli sono originari dell’Asia e  sono poveri di calorie, 11 ogni 100 gr, ma ricchi di vitamine C, B e ferro e zolfo.  Hanno proprietà disintossicanti per tutto l’organismo, proprietà calmanti perchè contengono sostanze capaci di calmare la tosse, ma anche il sistema nervoso.

Normalmente si consumano solo le radici tonde o lunghe, rosse o bianche, ma anche le foglie sono molto buone da utilizzare. Se si acquistano dal produttore non farsele tagliare, perchè anch’esse hanno molti usi. Bollite come decotto, o, come ho fatto io, per farne un delizioso pesto che nulla ha da invidiare a quello di basilico.
INGREDIENTI: Io ho usato il Bimby
  • 100 gr di foglie di ravanello fresche
  • 50 gr di parmigiano a pezzetti
  • 50 gr di pecorino a pezzetti
  • 25 gr di pinoli
  • 2 spicchi di aglio
  • 150 gr di olio di semi
  • poco sale

Lavare le foglie ed asciugarle delicatamente con un foglio da cucina. Mettere nel boccale il parmigiano, il pecorino, i pinoli, l’aglio e le foglie, frullare 20 sec. vel 7. Unire l’olio e il sale, emulsionare per 20 sec. vel. 4.

L’ho conservato in un vasetto di vetro, rigorosamente riciclato (cambiare sempre il coperchio) coperto di olio. Ottimo sulle bruschette, per accompagnare il bollito, per condire la pasta. Da provare.

pesto di rapanelli

Annunci

»

  1. Mi piace molto questa ricetta, anch’io riciclo le foglie, qualche post fa ho fatto una gustosa zuppa con le foglie di ravanello…adesso proverò anche il tuo pesto. Buonanotte<3 Manuela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...