Si parte…vacanza

Standard

Fianlemte abbiamo deciso di andare in vacanza e abbiamo scelto la montagna, Malles in Val Venosta.

Malles Venosta – Veduta

Malles è uno dei quattro comuni italiani a confinare con due stati esteri (gli altri sono Courmayeur, Curon Venosta e Tarvisio), e fra essi l’unico a non giungere al punto di triplice frontiera, cioè il punto in cui si incontrano i territori di tre nazioni diverse, ed è inoltre un comune mercato.

Comune mercato  indica quei comuni che, secondo il diritto europeo medievale, avevano ottenuto il diritto a tenere un mercato.

Si distinguevano dalle città, perché queste erano cinte da mura, mentre i comuni-mercato avevano semplici palizzate.

Il primo luogo soggetto ad insediamento umano e di più antica colonizzazione nel territorio comunale di Malles, è la località Malettes, un altopiano con altitudine media di 1.597 m s.l.m., sito ad est sopra l’abitato odierno, sembra certo che i Romani si siano fermati e trattenuti anche a Malles: l’abitato è posto infatti lungo l’antica Via Claudia Augusta (è una strada romana la cui realizzazione risale alla prima metà del I secolo d.C., si ritiene sia stata costruita per mettere in contatto il mondo romano con quello germanico, partendo dalla Pianura Padana e raggiungendo, attraverso le Alpi, il Danubio in Baviera).

Nel XII secolo Malles fu sede del tribunale ecclesiastico di Coira.

La reggente del Tirolo, Claudia de’ Medici, conferì al paese di Malles, il 13 gennaio 1642, lo stemma e  il diritto di mercato per due fiere annuali: il 23 aprile o mercato di San Giorgio (Georgimarkt) ed il 16 ottobre o mercato di San Gallo (Gollimarkt).

Tra l’abitato di Malles e quello di Glorenza è situato lo Sbarramento Malles-Glorenza, un avamposto del Vallo Alpino in Alto Adige, che con i suoi bunker difendeva il territorio da una possibile invasione.

A Malles è stato costruito e certificato il primo edificio passivo (vale a dire che riesce a riscaldarsi senza disporre di caldaia, termosifoni o analoghi impianti) in Italia, ed è famosa, in particolare, per le sue chiese ed i campanili romanici.

La sua popolazione è nella quasi totalità, 96,92%, di madrelingua tedesca.

E’ una valle bellissima, larga, famosa anche per la produzione di mele, ma non solo, di albicocche e nella Val Martello (che confluisce in essa) anche di fragole.

fragole2   fragole

La prima sosta è stata a Foresta (Merano) dove c’è la fabbrica della birra Forst, posto molto originale e dove si mangia veramente bene.

fabbrica birra forst -

Interno del bar birreria

interno bar forst

ovviamente si comincia con crauti e speck rosolato

crauti e speck

per proseguire con canederli, di tre tipi e molto ben presentati.

tre canederli

Dopo aver fatto un primo assaggio delle specialità altoatesine, proseguiamo per Malles dove alloggeremo all’Albergo Greif della famiglia Sagmeister.

E’ in centro, zona pedonale, tranquilla, la camera è bella, praticamente bilocale, con angolo cucina e divanetto classico con tavolino.

La vista è sulle montagne e sul campanile, più sereno di così. (non so perchè, ma le foto sono diventate azzurre…)

tavolo camera

Ma la sorpresa viene a cena perchè il menù è duplice, vegetariano integrale e con carne. Ma come, allora qui c’è una filosofia di vita che non si riscontra in molti altri posti.  Piacevolmente sorpresi guardiamo il menù e….metterò le considerazioni sul ristorante nella pagina apposita – ristoranti sì e no -. Parliamo con il titolare e ci spiega che seguono il sistema di cucina vegetariana/integrale. Ovviamente i menù devono comprendere anche della carne per accontentare tutti i clienti. Ma se segui questa filosofia, mangiando piatti gustosi e ben preparati (anche l’occhio vuole la sua parte) sicuramente si sta meglio fisicamente. Ora a casa, sto cercando di continuare, piano piano perchè non posso sbattere via i prodotti che ho in casa, ma sicuramente sarano sostituiti da molte più verdure e frutta e prodotti non raffinati. Poi, dopo questa esperienza mi è tornata la voglia di tornare in cucina, riprendere a preparare i cibi fatti in casa. Grazie Robert.

 

 

Advertisements

»

  1. Ciao Marika,bellissimi posti,massimo relax,ottimo cibo,fatto bene,ci voleva una vacanza cosi’..bentornata,ciao a presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...