E’ arrivato…..

Oggi è arrivato il mio nuovo essiccatore Tauro Biosec 10, sì, me lo sono regalato dopo aver provato un altro tipo, ad essiccazione verticale che non mi aveva dato soddisfazione.

Immagine correlata

http://www.tauroessiccatori.com/ 

qui potete trovare tutte le indicazioni su questa azienda e i suoi prodotti, fatti solamente in Italia, in provincia di Vicenza, da trent’anni e quindi con una certa garanzia. Non sto a spiegarvi il tutto, andate nel sito e scoprirete un nuovo mondo, come è successo a me.

L’essiccazione. E’ un metodo naturale basato sull’eliminazione dell’acqua contenuta nei prodotti. Un prodotto essiccato rimane inalterato a lungo, mantenendo intatte le proprietà nutritive e caratteristiche organolettiche.

Mi è piaciuta la spiegazione dei quattro passi dell’essicazione:

ZAC, PAFF, CLICK, WOOOSH!

Zac – tagliare il prodotto da essiccare

Paff -appoggiare le fette dell’alimento sui cestelli

Click -selezionare il programma desiderato e avviare l’essiccatore

Wooossh – ad essiccare i prodotti ci pensa Biosec e poi non resterà che riporli in dispensa in vasetti ben chiusi o sottovuoto.

Stamattina quando è arrivato, Mauro ha detto – dove metti quel coso lì…….e poi, con magnanimità mi ha concesso uno spazio nel suo garage/laboratorio. Anzi ha provveduto lui alla collocazione del mio Tauro…studiandolo con me. Intanto è arrivato un suo amico…uhhh…un essiccatore…va bene per i funghi…certo, ma con calma, mettiti in fila.

 

Il primo esperimento è l’essiccazione dei pomodori, prova…fai così..no rifai..insomma ora è sotto che lavora e credo passerò la notte andando su e giù per controllare come respira, cioè se tutto va avanti bene.

Sono solo all’inizio, ma credo faremo grandi cose io e lui (Tauro), visto che mi frullano tante idee e che le possibilità sono molte. Frutta, verdure, minestroni, dado granulare, meringhe ecc.

Al prossimo esperimento.