Rivincita

 

Che cos'è il disturbo da deficit di natura?

Io credo che con questa pandemia la Natura si stia prendendo una rivincita sull’uomo.

Sapete che quando ad un certo punto ci sentiamo stanchi, “stressati”, piccolo raffreddore, doloretti, un poco di febbre, ma andiamo avanti, dovremmo invece fermarci e dare ascolto al nostro corpo che ci parla.

Perchè il nostro corpo ci manda dei segnali, che spesso ignoriamo perchè “non abbiamo tempo”. ecco il tempo ci è sempre mancato o quantomeno lo abbiamo usato magari non nel modo migliore. E lo stesso oggi, ma non solo da ora, la Natura ci ha sempre mandato dei segnali per avvisarci che dovevamo preoccuparci di lei, anzichè ignorare spudoratamente quanto di male stavamo facendo. Fino a che ha detto basta, basta con gli incendi che distruggono i suoi polmoni verdi, basta con le inondazioni che annegano, basta con l’inquinamento che rendono le città  delle scatole grigie, i fiumi degli scarichi puzzolenti e tutto il resto…..

E allora giù una pandemia che ferma il mondo, giù qualcosa che costringe gli abitanti del pianeta a fermarsi, a guardarsi in giro e forse a prendere coscienza di ciò che hanno fatto.

Le misure che sono state prese sono straordinarie, perchè straordinario è il momento, ma siamo arrivati ad un punto che non si poteva superare. E ora cerchiamo di uscirne e io credo che ce la faremo, pensando solo che questo momento possa essere di lezione per tutti, ma tutti, persone semplici o importanti, soprattutto chi ha in mano le sorti del mondo. Ciascuno di noi deve fare la sua parte, cambiare mentalità e anche abitudini, visto che ora abbiamo il tempo per riscoprire tante cose messe da parte.

La Natura non perdona, ad esempio se l’uomo abbandona un villaggio lei se lo riprende, come è successo in Cina

Risultato immagini per natura

 

3 pensieri su “Rivincita

  1. La Natura sta dando una grande lezione all’essere umano (speriamo che da tutto questo ognuno di noi riesca a capire che la Natura va tutelata e rispettata). È come se stesse chiedendoci d’imparare a rispettarla di più. 🙂

  2. Nei tempi antichi la sopravvivenza umana dipendeva dai nostri istinti. Ma i tempi sono cambiati. L’uomo ha imparato proteggersi e utilizzare la natura per i suoi bisogni.
    Grazie alla sua intelligenza ha avuto grandi successi .
    Il progresso tecnologico ci ha staccato dall’ universo. non ci muoviamo, non guardiamo, non ascoltiamo,e non percepiamo la natura come una volta.
    La mente razionale progetta. calcola, e ci spinge a correre per prendere senza limiti.
    Avere per avere senza consapevolezza, che perdiamo noi stessi.
    Cosi si forma uno squilibrio che dentro di noi, e fuori con la natura.
    Hai detto giusto, la parola chiave è” dobbiamo cambiare la nostra mentalità!”
    Pensare dare, al posto di prendere.
    Proteggere se stessi e tutto attorno.
    Amare, per essere amati.

I commenti sono chiusi.