Archivio mensile:novembre 2021

Riposo forzato

se si guarda indietro, per salutare la figlia, non si notano due gradini in fondo al vialetto.

ecco cosa succede……sbam….sguardo al cielo…dunque dove mi fa male? ah solo il braccio, destro naturalmente.

no, non è nulla….ok, pronto soccorso, lastre, visita……frattura del radio, bene polso e mano destra inservibili,  gesso….30 giorni.

al che ho dovuto assumere l’uomo perchè facesse il casalingo, sì, ma lui ha precisato, solo a tempo determinato.

vediamo il lato positivo…..gesso dalla mano (muovi le dita) al gomito bello pesante, nausea, primi giorni dolori lancinanti, insonnia, il morale sotto al gesso, tutti i miei programmi, natalizi compresi, volati via, occupazione della mia cucina e provate ad aprire una bustina di the con una mano sola e sinistra.

questi i lati positivi, vi risparmio i negativi……e allora mi sono buttata sulla preparazione del presepio, a tre mani naturalmente.

per fortuna il mio aiutante sa fare tutto, troppo e io vago per casa, con braccio al collo,  tentando di fare qualcosa…lascia stare ci penso io…..sigh…sigh….però almeno si accorge che sono in casa, mi porta le brioches, i dolci alla crema, i miei giornali…è andato persino a comperare un poncho perchè stia più comoda.

comunque la cosa è pesante e lunga e conto i giorni fino a metà dicembre.

ah, che a nessuno venga in mente di regalarmi per natale…..una radio.

 

 

….