Archivi categoria: elettrodomestici

Tortina con bozzo in friggitrice ad aria

La friggitrice ad aria è una bella invenzione, comoda, soprattutto d’estate, così non si accende il forno.

Risultati immagini per friggitrice aria

Oggi, dopo aver preparato le coscette di pollo arrosto, cercavo la ricetta di qualche dolce.  Ho trovato un bel blog – Il filo di Ariannas –   e lì ho copiato una torta. La ricetta originale prevede le mele, ma io avevo delle albicocche ed ho usato quelle.

Naturalmente la torta risulta piccolina perchè il cestello della friggitrice è di circa cm. 20/22, ma basta per la colazione e la merenda.

INGREDIENTI:

  • 2 uova
  • 50 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio olio di arachidi
  • 50 gr latte
  • 90 gr. farina 1
  • pizzico di sale
  •  cannella in polvere
  • 1/2 bustina lievito per dolci
  • 4 albicocche
  • zucchero a velo

Prima di tutto accendere la friggitrice ad aria e riscaldare a 180 gradi per 5 minuti, poi abbassare la temperatura a 160 gradi , inserire la torta e cuocere per 25 minuti.

Lavorare le uova con lo zucchero, la cannella e il sale, aggiungere un cucchiaio di olio di arachidi e continuare a mescolare, unire il lievito alla farina e mescolare anche questi. Aggiungere poi il latte  ed ottenere un impasto semimorbido al quale aggiungere le albicocche. Versare nel cestello con una base di carta forno. Inserire nella friggitrice, a cottura ultimata spolverare con zucchero a velo.

Alla mia, cresciuta e cotta bene, è venuto su un bozzo…mah. Però è buonissima, veloce e da rifare anche con altra frutta, aggiunta di cacao ecc.

 

questa è l’unica foto perchè, portata in tavola dopo cena, è sparita…altro che prima colazione.

 

 

La mia nuova friggitrice ad aria

Ebbene sì, un altro piccolo elettrodomestico è entrato nel mio parco macchine da cucina. E’ andato ad unirsi al Bimby, alla planetaria Kenwood (completa di tutti o quasi gli accessori), all’essiccatore, all’affettatrice (in Emilia, patria dei prosciutti, non si può non avere) all’estrattore, alla vaporiera, allo spremiagrumi, al tostapane, a quello per fare la schiuma al latte  (vengono certi cappuccini da leccarsi i baffi…) e poi….

Insomma è la friggitrice ad aria, frigge senz’olio, provata e riprovata, funziona davvero e si possono fare tantissime cose. La mia è di medio prezzo, perchè non sapendo come funziona non ho voluto azzardare a prenderne una di marca e spendere più di 200 euro….

 

Ho preparato le classiche polpette,

ho messo sopra un goccio di olio e via in friggitrice. Il risultato…perfette come fossero fritte, ma senz’olio.

 

non solo, ma stasera ho preparato, per la seconda volta, un arrosto, l’ho “massaggiato” (come usa dire oggi) con olio e le mie erbe essiccate e tritate fini. Poi l’ho messo nella friggitrice, 20 min. cotto perfettamente.

 

ho preparato anche fish and chips, perfetti come quelli che si mangiano in Inghilterra.

Risultati immagini per fish and chips

Insomma è molto comoda perchè si ungono i cibi e basta, li si mette nella friggitrice e fa tutto lei, imposti la temperatura e il tempo e via. Suona e tutto fatto.

E’ vero sono una patita, Mauro sospira, ma siccome amo la cucina e non faccio shopping, allora mi butto lì.