Archivi categoria: ricette varie

Oggi faccio la formica…

Faccio come lei, la formica,cioè preparo le “conserve” per l’inverno e metto tutto in dispensa o in congelatore.002

questa è una passata di fagioli.

Ho acquistato i fagioli freschi, ma siccome è stato molto caldo praticamente si sono seccati quasi tutti nel baccello ed allora li ho dovuti mettere a bagno per 24 ore, poi li ho cotti nella pentola a pressione per 30 minuti. Raffreddati li ho frullati e li ho messi nei sacchetti, poi in congelatore, pronti per essere adoperati nelle minestre, nella pasta e fagioli o, come base, per fare hamburgher e polpette.

Qui, invece abbiamo delle patatine da friggere.

007

Ho pelato due chili di patate, poi le ho tagliate a bastoncino, sbollentate per tre minuti, distese su un panno ad asciugarsi e raffreddare, quindi le ho messe nei sacchetti e in congelatore. Si cuociono in padella con olio bollente, ancora congelate per circa 5 minuti, oppure messe in una teglia con un po’ d’olio e si cuociono al forno a 200° per 15 min. Sono come le patatine che si comprano surgelate, ma qui almeno so che la patata è la migliore e sana e non ci sono conservanti. Ed è subito pronta quanto si ha voglia di mangiare delle patatine fritte.

Questa è una ricetta tratta dal libro “Autoproduzione in cucina” di Lisa Casali.

Sempre con i pomodori dell’Azienda Agricola Nonna Nella, ho preparato delle salse alle erbe, pronte all’occorrenza per condire una pasta, oppure per un secondo piatto. Ho frullato i pomodori interi (buccia e semi compresi) e poi ho aggiunto delle erbe fresche della mia cassetta (origano, timo, erba cipollina, maggiorana), poi li ho sterilizzati per circa 20 min.

 

003

E qui ci sono i fagioli e i ceci in barattolo, il procedimento è lo stesso di quelli frullati, solo che dopo averli messo a bagno per 24 ore, li ho cotti nella pentola a pressione per 30 minuti. Quindi li ho invasati e sterilizzati per circa 20 min.

barattoli ceci barattoli fagioli

Ma la produzione continua, devo preparare ancora il minestrone, i succhi e la pasta, le zucchine e le melanzane, ecc.

Quindi prima dell’inverno, così come la formica, avrò riempito dispensa e congelatore.

 

 

Andiamo nell’ Orto di Claire

corso di cucina_lortodiclaire

 

tp://lortodiclaire.wordpress.com/

Claire del blog “L’orto di Claire” ha avviato una bellissima iniziativa, una serie di incontri per imparare a cucinare con i fiori eduli, germogli e aromatiche. Se cliccate sul suo blog troverete tutte le informazioni.

L’incontro di sabato 24 maggio è stato spostato a mercoledì 28/5, ma gli altri saranno di sabato, se ci saranno modifiche lo comunicherà. Le lezioni saranno tenute dallo Chef Francesco Spelta, quindi impareremo ad utilizzare anche i fiori che la natura, soprattutto in questo periodo ci dona.
Continua a leggere Andiamo nell’ Orto di Claire

Chiuso il 2° contest…..

Si è chiuso il mio secondo contest: -Spezie ed erbe aromatiche –

Prima di tutto…………….GRAZIE…….GRAZIE……

della vostra straordinaria partecipazione, sono molto felice che mi abbiate mandato tante e così varie ricette per poter creare dei menù completi. (90 ricette 90)

Come promesso ho dei riconoscimenti da darvi, avrei voluto premiarvi tutti, ma avevo delle regole. Un pensiero per le due ricette che mi sono pervenute da più lontano (estero e Italia) tenendo presente che il punto di partenza è stato Rieti, perchè in essa la tradizione individua l’esatta collocazione del centro geografico della penisola italiana (umbelicus italiae). Le distanze sono state calcolate in linea d’aria. E un pensiero per le due ricette (estero e Italia) considerate le più originali.

I premi? Ecco qui: questi simpatici libri che parlano di…erbette.

??????????

Ma ho aggiunto, a sorteggio, fra tutte le ricette arrivate, questo libro sulla cucina bolognese, sperando di fare cosa gradita per far conoscere la vera cucina di Bologna.

??????????

Ora i vincitori:

Ricetta pervenuta da più lontano :

Estero: km. 5641 – INDIA – Pudina paneer – di Rinki – Ludhiana  (Punjabi: ਲੁਧਿਆਣਾ) – (no blog)

Italia: km 600 –Niscemi (Caltanisetta)  Pollo thailandese al latte di cocco, curry e zenzero del blog: Cucina che ti passa  

Ricetta più originale:

(ho tenuto conto anche della sua fattibilità)

Estero: Chelsea buns del blog: Signor Biscotti – Gloucestershire (Inghilterra)

perchè un tipo di pane , molto originale, allo zafferano con dei profumi molto invitanti.

Italia:Salmone al cumino con crema di finocchi del blog: Panelibrienuvole

perchè mi è piaciuto molto questo purè di finocchi e perchè come dice…. ho pensato di accompagnarlo a una crema di finocchi che mi era avanzata il giorno prima e che così ha trovato una nuova dignità.  Giusto, mi piace il riciclo.

Per il sorteggio del libro ha vinto:

il blog: Pasticci e pasticcini di Mimma.

E’ stato un sorteggio, ma voglio aggiungere che le cose non capitano mai per caso. Mimma vive a Palermo e quindi mi piace l’idea che possa conoscere anche delle ricette emiliane.

Ancora GRAZIE , che dire chiudo questo contest con un po’ di commozione (sono fatta così) e mi metto al lavoro per prepararvi un Pdf. Abbiate pazienza, ma ci arrivo.

Allora al prossimo contest (ora ci ho preso gusto) e un grande abbraccio a tutti i partecipanti e non.

CIAOOOOOOOO