Archivi categoria: Saluti

Siamo ancora qui…….

Standard

Ciao, siamo ancora qui, dopo aver passato una breve vacanza al mare, dopo che il computer ha esalato definitivamente l’ultimo respiro,

e quindi è arrivato quello nuovo, portatile.

naturalmente tutto da imparare e il mio tecnico sta cercando di salvare quello che può e di trsportarlo qui.

Va bè, e allora? Allora????  Non solo non ho ancora il computer in piena forma, ma ho alcuni problemi da disbrigare che mi impegnano il tempo e la mente. Poi prendiamo la scusa dell’estate e quindi io latito ancora per un po’.

Ma ci sono, ci resto e torno, naturalmente poi con tante novità.

La mia cucina in questo periodo è, diciamo, chiusa, cioè non è che non preparo da mangiare, ma sono talmente cose ovvie e semplici che non vale la pena di pubblicarle.

BUONA ESTATE A TUTTI

Annunci

Ciao dal mio blog……

Standard

Sì, perchè proviamo ad andare al mare per qualche giorno.

A causa della mia dermatite e a sentire vari dermatologi che mi proibivano di espormi al sole….. ho vissuto anni rasentando i muri e sempre sperando che, ogni volta che andavo a spasso, il cielo fosse coperto !

Poi ho trovato un dermatologo che invece mi ha spiegato molto bene tutto e mi ha consigliato di espormi al sole, con cautela, non nelle ore centrali del giorno. Così ho fatto e sto molto meglio, quindi se mai andati al mare, quest’anno proviamo.

Per cui il mio blog vi saluta e quando torneremo racconterò tutto, gite, ristoranti, anche perchè noi non siamo tipi da “spiaggia”, cioè il giusto per prendere un po’ di sole, bagnarci i piedi e poi via.

Avrei voluto portare anche Montedison, ma Mauro ha detto di no e allora la lascerò a casa dietro alle sbarre !!!!

Lei ha però la sua cat-sitter che se ne prende cura a domicilio…..

Allora ciao a tutti e a presto.

Risultati immagini per ciao

 

Puglia…arrivooooo

Standard

Eh, già, finalmente dopo tanto aver desiderato questo viaggio, domani partiremo per un giretto nel nord della Puglia, toccando anche Matera.

Risultati immagini per puglia

UN PO’ DI STORIA

La prima entità statale d’Italia che prese il nome di Langobardia  si trova nel sud della penisola e comprendeva principalmente la Puglia; era un territorio governato dai bizantini (thema) con capitale Bari.

La Puglia è la regione più orientale d’Italia e una di quelle con il maggiore sviluppo costiero con un’estensione delle coste di circa 865 km. Lungo la costa si alternano tratti rocciosi (come sul Gargano), falesie(coste rocciose dalle pareti a picco), ma anche litorali sabbiosi (come lungo il Golfo di Taranto). Il territorio collinare pugliese è suddiviso tra le Murge e le serre salentine. Le pianure sono costituite dal Tavoliere delle Puglie, che rappresenta la più vasta pianura d’Italia dopo la Pianura Padana.

 L’insediamento umano in Puglia risale quanto meno a 250.000 anni fa, come testimoniano i resti fossili dell’Uomo di Altamura, una forma arcaica di Homo neanderthalensis. Numerosi sono i reperti di epoca preistorica, tra i quali diversi menhir e dolmen.

Nel 1043 i Normanni fondarono la Contea di Puglia e, successivamente, il Ducato di Puglia e Calabria. Dal 1130 fece parte del Regno di Sicilia. Sia con i Normanni che con gli Svevi  la Puglia conseguì un grande progresso materiale e civile, che toccò l’apice con Federico II, a cui si deve la realizzazione di una serie di edifici laici e religiosi, alcuni di alto valore artistico, tra cui Castel del Monte ad Andria. Tra il 1282 e il 1442 la Puglia fu sotto la dominazione degli Angioini, all’interno del Regno di Napoli, a cui si sostituirono prima gli Aragonesi e poi gli Spagnoli: a partire da questo momento cominciò a radicarsi il potere dei latifondisti sul territorio.

Dopo varie prese di potere, nel 1734 la Puglia,  passò, insieme al resto del Regno di Sicilia dagli Asburgo ai Borboni, sancendo l’indipendenza del Regno. Tra il 1806 e il 1815, vi fu la dominazione francese che provvide alla modernizzazione della Puglia con l’abolizione del feudalesimo e con le riforme giudiziarie fino al ritorno dei Borbone e la nascita dal Regno delle Due Sicilie.

La regione è ricchissima di musei che testimoniano il suo passato, di feste e di fiere, prima fra tutte la Fiera del Levante, è per importanza la seconda fiera d’Italia (dopo quella di Milano) e una delle principali fiere di tutto il bacino del Mediterraneo, nata nel 1929 riprende la tradizione delle antiche “Fiere Nicolaiane” tenute dal 1100 al 1850 accanto alla basilica di San Nicola. La fiera è volta a favorire gli scambi tra Oriente e Occidente, di cui Bari costituisce, per tradizione millenaria, il più favorevole punto d’incontro.

In cucina si troveranno tutte le verdure di stagione e tutti i prodotti del mare. Tante sono le ricette che presenta questa cucina, che ha poi una particolarità che la distingue dalle altre, di offrire piatti diversi in relazione alle diverse stagioni, così che durante le stagioni più miti, cioè in primavera e in estate, viene data preferenza alle verdure e al pesce, mentre nelle altre predominano i legumi, la pasta fatta in casa condita con vari sughi, da sola o combinata alle verdure o al pesce. Il piatto più tipico è quello delle “Orecchiette al ragù di carne”, la cui ricetta è ormai diffusa in tutti i ricettari, ma non sono meno conosciute le “Orecchiette con le cime di rapa”.

Noi faremo questo itinerario:

Bologna – Castel del Monte – Altamura – Matera – Gioia del Colle – Noci – Putignano – Castellana grotte – Alberobello – Locorotondo – Cisternino – Ostuni – poi via costa mare ritorno a Bologna.

Ho studiato il percorso e ci sono tantissime cose da vedere, da scoprire, da conoscere, tanta storia e soprattutto capire come l’Italia, tanto maltrattata, sia la più bella del mondo e come andando anche nei paesini nascosti si trovino delle meraviglie uniche.

Castel del Monte

Risultati immagini per castel del monte puglia

Alberobello

Risultati immagini per alberobello puglia

grotte di Castellana

Risultati immagini per castellana grotte puglia

i Sassi di Matera

Risultati immagini per matera

Perciò arrivederci tra una settimana e racconterò poi tutto il nostro viaggio e le mie impressioni.

ciau

Ciao Facebook

Standard

Ho deciso di uscire da FB per motivi personali, voglio dedicare più tempo al mio blog e seguire privatamente gli amici di FB. Mi dispiace per i gruppi dei quali faccio parte, per le persone che ho conosciuto, ma ho deciso così. Quindi sarà il mio blog, d’ora in poi, ad aprirsi anche ad altri argomenti, oltre che alla cucina.
Chi vorrà venirmi a trovare e pubblicare qualsiasi argomento sarà ben accetto perché le persone che mi seguivano su FB possono continuare a farlo anche qui.
Grazie a tutti della vostra amicizia e dei momenti passati insieme condividendo esperienze, pensieri e ricette, ma ora, per me, FB ha fatto il suo tempo.
Ho cambiato la mia pagina personale in “qualcosa di noi”, se volete leggerla la trovate sotto al titolo.
Ciao a tutti e a presto.

006

Quasi finito…..

Standard

Ciao a tutti, non sono sparita, solo sono all’ultimo giro del lavoro che ho iniziato  il 15/2. Ma quante cose ci sono in una casa ……e oltretutto, ho dovuto anche ribaltare, in parte, la nostra…puff…puff….

Ricomincerò a cucinare, basta pasta in bianco o insalate, insalate o trattorie…..seguirò con ordine il mio contest e mi metterò a posto con gli altri…quante cose, ma devo farcela; tra l’altro sto programmando il nostro viaggio a N.Y. per giugno e..ma và?..passaporto scaduto, quindi corri anche lì.

Per ora vi lascio con questa immagine di gioco di luce, almeno è,  per me, piena di speranza come la luce deve essere.giochi di luce

Che sia la volta buona?

Standard

Che sia la volta buona che il mio pc funzioni? Ora è tutto nuovo, cambiato tutto, dovrei poter tornare attiva, salvo imprevisti, ma di quelli ne ho avuti abbastanza in questi ultimi tempi, per cui diciamo basta? Chissà se funziona così.

Intanto dico grazie alla mia amica SILVIA di “Fotografia  Bologna” 

Banner_Silvia_Corticelli

che mi ha aiutata con il blog nei momenti di silenzio, senza il suo continuo supporto sarei sempre in affanno.

Ora vedo di riallacciare i fili, rispondere, riprendere in mano i vari contest che ho trascurato, mio malgrado, e soprattutto partire con una bella novità che avevo in serbo. Ma la svelerò tra pochi giorni.

Intanto grazie a chi ha continuato a seguirmi e a chi si è iscritto in questi giorni, passerò anche da voi.

A presto e abbraccio.